Il tacchino, perfetto per l’attività fisica

Lo sapevi che il tacchino rappresenta un ottimo alleato durante la pratica di una attività fisica?

Quando si fa attività fisica, anche per restare in forma, dobbiamo stare attenti a seguire un’alimentazione equilibrata e personalizzata in relazione alle individuali esigenze e senza rinunciare al piacere del palato. Per questo è importante diversificare le proprie scelte alimentari e la carne di tacchino, con la varietà dei suoi tagli, e grazie alle sue caratteristiche nutrizionali – pochi grassi (1,2%) e calorie ( da 107 kcal per la fesa a 135 kcal per il tacchino intero con la pelle) - risulta un ottimo alleato per mantenersi in forma senza rinunciare al piacere del palato.

Ma in che modo la carne di tacchino risulta un ottimo alleato durante la pratica di una attività fisica?

Il tacchino è ricco di proteine (21,9 g per etto di fesa) e quindi di aminoacidi ramificati, essenziali per il metabolismo dei muscoli ed utili a favorire lo smaltimento delle tossine accumulate dopo l’attività fisica. Per questo motivo un primo o un secondo di tacchino possono contribuire in modo significativo a ridurre le sensazioni dolorose anche dopo un’intensa attività atletica.

Come inserire questa carne in un regime alimentare adatto ad uno sportivo?

La carne di tacchino è un alimento adatto a chi pratica attività fisica, soprattutto per la sua alta digeribilità, dovuta alla ridotta lunghezza ed al limitato diametro delle sue fibre muscolari, e per il basso contenuto di grassi presenti.

Prima di svolgere un’attività fisica
, un piatto di pasta, volendo integrale, condita con un leggero ragù di tacchino ed abbinato, magari, ad una verdura cruda o grigliata, potrebbe essere perfetto per donare energia al nostro corpo senza tuttavia appesantirlo.
Per il post-allenamento possiamo optare invece per un gustoso filetto o degli straccetti di tacchino, adatti anche per mantenere la linea: abbinati con un contorno di verdura e un frutto, consentono infatti allo sportivo un recupero veloce della muscolatura e dell’energia spesa durante l’allenamento, evitando di appesantire il fisico.

Infine, per recuperare i liquidi ed i sali minerali persi con la sudorazione, cerchiamo di bere almeno 2 litri d’acqua nella giornata, consumando abbondanti porzioni di verdura e frutta anche come spuntino e merenda.
In generale, per chi segue con costanza la pratica di una attività fisica è bene fare almeno 5 pasti nella giornata: colazione, pranzo e cena, oltre a 2 spuntini per evitare cali di energia e salvaguardare il tono muscolare.

« torna all'indice





  • Teneri e ricchi di proteine, magri e semplici da cuocere, i bocconcini di fesa sono perfetti abbinati a salse leggere o conditi con spezie e verdure, per un...
    vai alla scheda »
  • Tenero e pregiato, ideale per cotture alla piastra o in padella e per scaloppine tenere, magre e gustose. Indicato per i bambini e per chi pratica sport.
    vai alla scheda »
  • Delicata e leggera, la Sceltissima di fesa di tacchino è ideale per realizzare in modo originale e veloce le preparazioni tipiche del macinato di vitello come ragù...
    vai alla scheda »
  • Una nuova gustosa scelta per uno dei grandi classici della nostra cucina, lo spezzatino, che si rinnova in leggerezza e tenerezza grazie alla coscia di tacchino.
    vai alla scheda »
  • Un’alternativa ai classici straccetti di bovino, da gustare con rucola e pachini oppure con verdure di stagione, gli straccetti sono ideali nelle insalatone e nelle altre
    vai alla scheda »
  • Tenere e spesse, grazie al sapiente taglio, sono fette di fesa di tacchino ideali arrostite in modo che la carne sia ben cotta all’esterno e sugosa all’interno.
    vai alla scheda »
DACCI UN TAGLIO

OCCHIO ALL'OROLOGIO

L'IDEA IN PIÙ

Colombo e il tacchino
Chi è stato il primo europeo a vedere un tacchino? Quasi certamente fu Cristoforo Colombo che, il 14 agosto 1502, sbarcando sulle coste dell’attuale H... »

AIA SpA | Privacy | Pressroom | Contatti | Credits
AIA - Agricola Italiana Alimentare S.p.A. - Piazzale Apollinare Veronesi, 1 (ex via Sant'Antonio, 60) - Tel. +39 045.87.94.111 +39 045.87.94.111 - Fax +39 045.89.20.810
N. Registro Imprese di Verona e C.F. e P.IVA 00233470236 - R.E.A. Verona n. 110039 - Capitale Sociale € 5.000.000 i.v.
Sede Amministrativa: Via Valpantena, 18/G - Quinto di Valpantena 37142 Verona (Italia) - Tel. +39 045.80.97.511 +39 045.80.97.511 - Fax +39 045.55.15.89